CLASSE IIB SCUOLE ELEMENTARI COLOMBO SAVONA - recensioni libri della BIBLIOTECA di LIBROMONDO


LIBROMONDO
CENTRO DI DOCUMENTAZIONE
PACE - AMBIENTE – INTERCULTURA
COOPERAZIONE INTERNAZIONALE
in memoria di Franco Falco

DICEMBRE  2019                                                                                Newsletter n. 10/2019
                                                                                                             
Eccoci al decimo appuntamento del 2019 con la newsletter di “LIBROMONDO”, Centro di Documentazione sull’Educazione alla Pace e alla Mondialità che si trova all’interno della Biblioteca del Campus Universitario di Legino a Savona.
La Biblioteca o Centro di Documentazione è un servizio di completo volontariato. Le case editrici e gli autori offrono libri come Saggi Gratuiti per l’uso in Biblioteca. I ragazzi delle Scuole di ogni ordine  e alcuni adulti, in qualità di volontari, leggono per primi i libri nuovi e ne fanno la recensione che viene pubblicata su newsletter come questa e poi inviata a un cospicuo indirizzario. Le newsletter sono archiviate e sempre disponibili per consultazione su vari siti, come annotato sotto.
Tutti gli autori di libri relativi alle nostre sezioni e le Case editrici che lo desiderino possono inviare libri in saggio alla Biblioteca. I libri saranno recensiti come sopra. Per informazioni si può scrivere a libromondo@hotmail.com

Le sezioni della Biblioteca di Documentazione sono: Europa, Asia, Africa, Americhe, Italia, Donne, Bambini, Religioni, Cooperazione Internazionale, Migranti, Popoli, Diritti, Salute, Hanseniani, Educazione alla Mondialità, Pace, Economia, Sviluppo, Alternative allo sviluppo, Agricoltura, Ambiente, Terzo Settore, Mass Media, Protagonisti, Letterature, Fiabe, Favole, Narrativa Ragazzi.                         
N.B. L’orario di apertura della Biblioteca segue l’orario della Biblioteca del Campus Universitario, dal lunedì al giovedì: 9.00-17.45; venerdì 9.00-12.45. Il servizio è interrotto durante le vacanze natalizie, pasquali, in agosto e il 18 marzo per  la festa del S. Patrono di Savona.
Mercoledì  ore 9 - 12,  sono presenti in loco i volontari AUSER. 

SOMMARIO NEWSLETTER
·         Recensioni Alunni Classe IIB (a.s. 2018/2019) Istituto Comprensivo Savona II “Sandro Pertini” Scuola Primaria “Cristoforo Colombo”
·         da Salviamolaforesta.org: Salviamo gli scimpanzé 
·         Le Poesie di ANASTASIA: Primavera

NB. LA BIBLIOTECA DI LIBROMONDO – SAVONA ha la sua pagina su Facebook (https://www.facebook.com/Biblioteca-Libromondo-Savona-241149496385776/)

N.B. Le newsletter sono pubblicate sul sito di AUSER

sul blog di Renata Rusca Zargar http://www.senzafine.info/

Bisognerebbe avere a cuore l’intero universo così come i genitori si curano dei figli.
                                                                            Anonimo

RECENSIONI ALUNNI CLASSE IIB  (a.s. 2018/2019)
Istituto Comprensivo Savona II “Sandro Pertini”
Scuola Primaria “Cristoforo Colombo”
DIECI STORIE PER BAMBINI FELICI
Gaia Anselmi, Europa Edizioni, 2018, pagg. 40, euro 9,50; da 7 anni

Il libro lo consiglio perché è tutto in rima, ci sono otto storie che parlano di un bambino e suo fratello. Le ultime due parlano di un bruco e di un uccellino, un’altra parla di una chiocciola, di una lepre e di una tartaruga: la chiocciola e la tartaruga sono più lente quindi la lepre va avanti e indietro per non annoiarsi. Questo libro mi è piaciuto molto perché racconta storie di tutti i giorni, di una famiglia normale e due favole molto divertenti.

LUCREZIA M.


  
FAVOLE  DELL’ARCOBALENO
a cura di Gianni  Rodari, Editori Riuniti, 2003, pagg. 4, euro 12,00; da  6 anni

La   mia   scelta   è   stata   magnifica! Leggo giorno e notte. La mamma mi dice:  “Leggi!" Era  un  libro  molto   bello  e  meraviglioso. In giro si dice: "Un bambino che legge è un bambino felice".

MALAK


  
FRA PIERINO E IL SUO CIUCHINO
Juan  Muñoz Martin, Piemme, 1992, pagg.152, euro 7,50; 9 anni

Mi è piaciuto molto anche se sarebbe stato per bambini di un anno più grandi di me. Il libro è divertente. Questo libro parla del convento e dei frati: Calzino, Pierino, Battista, Immacolato, Giodòco, Gunforto, Procopio, Silvino, Ezechiele, Cucufate, Giordano e Olgario. Fra Calzino è l’asino (il ciuchino) del convento. Fra Pierino porta molta gioia e allegria e San Francesco  è contento di questa cosa. Il libro mi ha divertito e fatta ridere, mi ha fatto allegria. Questo  libro aveva anche una morale perché  faceva capire che tutte le situazioni  sembrano meno difficili se si affrontano insieme e con il  sorriso .

GEA

FRED IL  FULMINE
Dick King-Smith, Mondadori, 1999, pagg. 48, euro 4,50; da 6 anni

Marco era una paletta di nove anni, Sara era un tappo di sette anni e  Fred era una tartaruga. Una volta c’era il temporale e stavano per bagnarsi ma sono arrivati in tempo a  casa, hanno visto una tartaruga e hanno detto alla mamma: “Possiamo tenerla?”  La mamma dice di no.
 Quando è finito il temporale vanno a vedere: Fred non c’era più e poi dopo un  po’  arrivano un uomo e una donna . Erano in macchina avevano  trovato una tartaruga.  Dissero  a tutti: “É  tua questa  tartaruga?” La  tartaruga era  di  Sara  e Marco  e  la chiamarono
Fred  il  fulmine. 

JACOPO R.


DOVE VANNO E COME SI RICICLANO I RIFIUTI
La Coccinella Editore, 2007, euro 7,90, da 4 anni

Luca ritira i rifiuti con il suo camioncino e la città è più pulita.
Questo libro mi piace molto.

ANDREA







IL BRUTTO ANATROCCOLO
Eleonora Trinca, Lavieri, 2014, pagg. 24, euro 11,50

La mia maestra ha dato a me e alla mia classe un libro da leggere come compito.  Potevamo tenerlo una settimana ed il mio parlava del brutto anatroccolo.  C’era una volta un vecchio palazzo circondato da profondi fossati. Laggiù viveva una mamma anatra che covava le uova. Era molto annoiata ma all’improvviso nacquero cinque anatroccoli: la mamma era emozionata e volle far loro subito imparare a nuotare  ma quando si alzò dal nido si accorse che mancava un uovo. Quindi si rimise a covare, improvvisamente l’uovo si schiuse ma dentro non c’era un anatroccolo come tutti gli altri anzi era un brutto anatroccolo. Quindi lui andò via triste, ma un giorno dei bellissimi cigni lo adottarono e lo accudirono finché diventò un bellissimo cigno come loro e quindi quell’uovo non era di un’anatra, era di un cigno. Mi è piaciuto.

LAMAR


IL CANTO DELLE SCOGLIERE
Fiabe e leggende dalla Scozia
Luigi Dal Cin, Franco Cosimo Panini, 2014, pagg. 42, euro 11,90; da 6 anni

Il canto delle scogliere storie e leggende della Scozia. Ci sono otto storie e parlano tutte di misteri. Mi è piaciuto molto perché la mia regione preferita è la Scozia.

MADDALENA









IL RAGNO
David Hawcock, Nuinui, 2017, pagg. 20,  euro 9,48; da 3 anni

Ci sono certi ragni che vivono in Nord America come  la vedova nera; la tarantola  vive in Sud America; il ragno velenoso australiano vive in Oceania; il ragno delle case e il ragno granchio vivono in Europa. I ragni hanno otto occhi; depongono le uova con una sostanza che producono, e si mettono sopra le uova; i nemici dei ragni sono tutti gli insetti del mondo e il loro super nemico sono  i  ragni più grandi.
Per me questo libro è super fantastico!

ALESSANDRO  C. 



JACK E IL FAGIOLO MAGICO
Fabio Ruotolo, Lavieri, 2016, pagg. 24, euro 9,78

Questo libro mi è piaciuto. Parla di Jack e il fagiolo magico.  Jack era molto povero e nessuno voleva andare a casa sua, perché era rotta. Un giorno nella strada incontrò un vecchio  che gli chiese: “Vuoi 5 fagioli?” e lui li prese in cambio della mucca. Quando si svegliò trovò una pianta altissima. Dopo una settimana salì sopra alla pianta e chiese alla mamma orco: “Posso entrare in casa?” “Sì ma sta attento perché arriva l’orco che mangia i bambini.” Dopo mangiato, l’orco chiese le pepite alla moglie. Poi si addormentò e Jack rubò le pepite.
Poi tornò a casa. Dopo un po’ di tempo Jack salì di nuovo  sulla pianta. Rubò all’orco la gallina che fa le uova d’oro. L’ultima volta che Jack  salì sul fagiolo rubò all’orco l’arpa magica. Ma questa volta l’orco si svegliò e lo inseguì, alla fine cadde giù dalla pianta e morì. Jack, grazie alla galline e all’arpa  diventò ricco e costruì una casa grande. Tante persone andavano a mangiare a casa sua. La mamma e Jack vissero per sempre felici e contenti.

LORENZO


LE PIÙ BELLE FAVOLE DI ESOPO
con la morale aggiornata
 Loredana Simonetti, Erika Cunja; Edizioni del Baldo, 2016, pagg. 144, euro 4,16;  da 5 anni

Il libro è molto bello. Ci sono tante storie: “La cicala e la formica”, “La volpe e l’uva”, “La lepre e la tartaruga”, “Il leone e il topo”, “La volpe e la cicogna”, “Il corvo e la volpe”, “Il topo di campagna e il topo di città”. Le storie sono fantastiche, piene di fantasia. Mi sono divertita.

VIOLA K.



LA STREGA DELLA MONTAGNA
Gloria Cecilia Diaz, Piemme, 2014, pagg. 64, euro 7,22

A me è piaciuto il libro perché è stato divertente ed è bello. Praticamente parla di una strega che aveva scontrato un albero e la scopa volante si era spaccata.  Viveva nella montagna più piccola con tanti alberi. Un giorno voleva tagliare tutti gli alberi della montagna più piccola.

RICCARDO B.



  
LE  FAVOLE  DI  FEDERICO
Leo Lionni, Babalibri, 2005, pagg. 27, euro 10,20

Questo  libro  mi  è  piaciuto perché ci  sono  tante  belle  favole  e  anche  ci  sono  disegni. Ma  la  favola  che  mi  piace  di  più  è  stata “Nel  giardino  dei  conigli”. C'era  una  volta  un   vecchio  coniglio  che  andò  via  e  disse  a   due  conigli  di  non  mangiare  le  mele  perché  la  volpe li  avrebbe  mangiati. Dopo  aver  mangiato  le  mele  avevano ancora  fame. Scambiarono la coda di un serpente per una carota. Il serpente offrì loro le mele e diventarono amici. Un giorno una volpe li voleva mangiare, il serpente li salvò  e la volpe scappò. Tornò il vecchio coniglio e, felice di vedere i conigli, mangiò la mela offerta dal serpente.    

FEDERICO C.  
       
                                                              
LE AVVENTURE DELLA MACCHINA CAROLINA
Maria Varriale, Chiave di Lettura, 2016, illustrazioni di Valerio Paltenghi, euro 10,00

Questo libro, come UN MARE DI FIABE, LIBRO CALENDARIO 2017, è acquistabile alla bottega letteraria della Gaslini Onlus (via Gerolamo Gaslini 5, 16147 Genova – info@gaslinionlus.it – tel. 01056362852) anche attraverso il loro sito online
http://gaslinionlus.it/home/index.php/bottega. Il ricavato è destinato al reparto di Neurochirurgia dell’Ospedale Pediatrico Gaslini, per la ricerca sulla Spina Bifida.
Informazioni sulla Spina Bifida: https://it.wikipedia.org/wiki/Spina_bifida

Parla della macchina Carolina: ha la macchia  in mezzo  e  poi è  una macchina  un po' strana. Mi è piaciuto perché era molto simpatica la macchina  Carolina.

MEGA


LE AVVENTURE DI CALIMERO IL PULCINO NERO
Nino e Toni Pagot,  di Bruno Zerbini

È  molto bello e l’ho preso perché da piccola guardavo sempre Calimero alla tv. Ho notato che quasi in tutte le storie c’era sempre un piccolo sgorbio nero ed era Calimero. Mi è piaciuto tantissimo, chi lo ha scritto è stato molto bravo.

GIULIA R.






  


Il libro che ho letto si intitolava “Le avventure di Calimero pulcino nero”. Il libro parlava delle avventure di Calimero che fa sempre disastri senza accorgersene e finisce sempre con “ Vai via piccolo sgorbio nero”. La storia che mi è piaciuta di più è quella del Gran Hotel dove Calimero mette fuori combattimento tre topi che stavano rubando dei gioielli e riceve i complimenti da tutti.

IRENE A. 







A me è piaciuto tantissimo mi ha incuriosito il titolo: è la storia di Calimero pulcino nero: è un pulcino che si mette il guscio in testa. È  una storia che non è una storia triste ma veramente fa ridere.


ANNA




  




Il libro mi è piaciuto tanto: è la storia di Calimero pulcino nero che vive molte avventure. Ha visto tanti animali, faceva le lezioni di volo: era molto bravo, il pulcino nero. Sono proprio belle le avventure di Calimero pulcino nero.

DANIEL  





Il libro mi è piaciuto soprattutto quando lo squalo stava per mangiare un papero ma Calimero buca la pancia allo squalo e salva il papero e lo squalo muore.


                                                                      RICCARDO  F.






  
LE AVVENTURE DI TANTETINTE
NEL MAR MEDITERRANEO
Rosanna  Di Lorenzo, Il Capitello, 2008, euro 5,00

Il libro che ho letto è bellissimo perché parla delle avventure di un pesciolino coraggioso che si chiama Tantetinte, che va in viaggio a scoprire il mondo dell’acqua.

DANIEL P.





SPRECONIA
E LA TRISCHIFILRECURITRICE
Michele Costantini, Delia Boccolini, Sabatelli, 2005, euro 8,00

Questo libro mi è piaciuto tanto perché la storia era divertente ma soprattutto mi ha insegnato che la raccolta differenziata dei rifiuti è molto importante per il nostro ambiente: il riciclo dei materiali come la plastica, la carta, il vetro aiuta a rispettare la natura e si produce meno spazzatura. La parte finale è quella che mi è piaciuta di più: quando i fratellini Riccardo e Clotilde decidono di raccontare a scuola la loro avventura, nella casa di Geò ed insieme alla maestra e ai loro compagni aiutano Geò a ripulire la città di Spreconia.

SARA D.

TINO IL CIOCCOLATINO
Chiara Patarino, Aurora Marsotto; Piemme, 2015, pagg. 64, euro 7,50

 Parlava di un cioccolatino che era innamorato di una caramella che si chiamava Nugabella. Il cioccolatino Tino scappava sempre da Grattugino perché lo voleva grattugiare. Aveva un cugino che si chiamava Cri cri: un croccantino. A Tino e Nugabella piaceva molto ballare la samba. I tre nipotini di zia Marianna dovevano partecipare ad un concorso per il miglior dolce. Tino e i suoi amici li aiutarono a preparare un dolce buonissimo. Alla fine del libro c’è la ricetta del tronco di Natale. Il libro mi è piaciuto.

MARCO M. 


UN SOGNO VERO
Laura Boerci, Ibiskos, 2013, pagg. 58, euro 14,00

Mi è piaciuto perché nonostante le difficoltà si può riuscire sempre. Parla di amicizia e amore e ci fa capire che bisogna sempre dare una mano alle persone che hanno difficoltà a fare cose e non lasciarle in disparte facendole sentire diverse da noi, dando anche per scontato che sono malate e non farglielo pensare. La protagonista del libro è una principessa  che, nonostante la sua disabilità è riuscita ad avverare il suo sogno. Quindi vi consiglio di leggere questo libro perché fa capire alcune cose importanti per la vita. Cose che non bisogna mai dimenticare.

SARA M.
                                                                                                                                            
Questo libro parla di una principessa che adorava un ragazzo e mi è piaciuto tantissimo. Avevo letto tutto il libro  il 21 maggio e dovevamo riportarlo il 22 maggio. La principessa era tutta rossa con una collana bianca e una corona dello stesso colore. Era gentile e guardava sempre fuori alla finestra.

ALESSIA

da SALVIAMO LA FORESTA

Energia solare per salvare gli scimpanzé



Gli scimpanzé nel Parco nazionale di Moyen-Bafing in Guinea, sono in pericolo in questa nelle area protetta. Il presidente Condé vuole costruire una diga nel Parco Nazionale che ospita 4.000 scimpanzé. Oltre un terzo potrebbe morire. Diciamo a Condé di annullare il progetto e di concentrarsi sull'energia solare.


POESIA DI ANASTASIA: Primavera

PRIMAVERA

Come un piccolo ma intenso pensiero 
Ai 
Bordi 
Della strada 
Esplodono 
Foglie 
Di 
Mille colori 
Vento nostalgico 
Tra 
I rami 
Di 
Fiore 
In fiore 
Soffia 
Soffia 
Più forte 
Per 
Poi 
Esplodere 
In 
Una varietà 
Di 
Mille colori 
Ed emozioni 
Come 
Un fiore 
Che sboccia 
Primavera

Anastasia

Commenti

Post popolari in questo blog

PISCINA ALL'APERTO DELL'AMATORI NUOTO, SAVONA di Renata Rusca Zargar

Alessandro Quasimodo legge la poesia A VENEZIA di Luca Vincenzo Simbari

PER NON DIMENTICARE: VOTA IL CAMPO DI FOSSOLI nei LUOGHI DEL CUORE