RAGGI DI SOLE di Marina Zilio

Raggi di sole

Timidi
Raggi
di
Sole

Squarciano
il Buio
dell Umano,

Prodighi
Vettori

di

Flebili
Speranze

in un
MONDO
MIGLIORE.

Fresche
Acque
Argentine

Scorrono

Fluenti

al Mare

e
Risplendono
Ben
Promettenti.

I Ciliegi
Selvatici

Impavidi

Spiegano

Ogni
Candida
Corolla,

Rendendo

Omaggio
e
Onore

alle
Vittime
di Guerre
Oscure.

Il Sommesso
Cinguettio
degli
Uccelletti

Ritempra

gli Animi
Afflitti.

PRIMAVERA TORNERÁ

vedi anche:
https://www.senzafine.info/2020/03/primavera-tornera-di-marina-zilio.html

Commenti

Post popolari in questo blog

IL NUOVO NUMERO DELLA RIVISTA IL FOGLIO LETTERARIO EDIZIONI

IO E TE di Luca Vincenzo Simbari

Intervista allo scrittore Giovanni Margarone di Francesca Ghezzani