Grigiori di Marina Zilio

Grigiori

Velano
gli Orizzonti,

Nascondono
l' Azzurro,

Contrastano
Splendori
e Calorosi
Abbracci.

Appiattiscono
Contrasti,
Speranze,
Prospettive.

Ogni
Filo
d' Erba,
Fiore,
Gemma,
Virgulto
si Uniforma
all' Ignoto,
all' Indistinto,
alla Presenza
Assenza.

Solo
i Ciliegi
Selvatici
e gli Scheletri
d' Albero,

Lassù
sul Colle,

Protesi
al Cielo

Si Ricoprono
Sempre
Più

di Candori
e Verdi
Speranze.

PRIMAVERA TORNERÀ!

VEDI ANCHE:
https://www.senzafine.info/2020/04/nuvole-sfilate-di-marina-zilio.html

Commenti

Post popolari in questo blog

IL NUOVO NUMERO DELLA RIVISTA IL FOGLIO LETTERARIO EDIZIONI

IO E TE di Luca Vincenzo Simbari

Intervista allo scrittore Giovanni Margarone di Francesca Ghezzani