ORI D'AUTUNNO di Marina Zilio

 


Ori d' autunno

Cremisi, 

Screziati di 

Rosso Carminio, 

Giallo Oro

Dipinto di

Raggi di Sole,

Ramati,

Purpurei


Gli Ori 

d' Autunno

Si Stagliano

A fronte

Di Vette

E Cieli

Azzurri.


Son 

Foglie

Leggiadre,

Intente

Con le Vesti

Più Belle

A Compiere

L' Ultimo

Ballo,

Volteggianti

Fra Brezze

Leggere.


Ricordano

A Noi

Comuni

Mortali

La Sacralità 

Dell' Ultimo

Atto

Del Proprio

Vissuto.


Il Gioioso

Ed Estremo

Dono

A Chi Resta

Ammirato

Ed Attonito

Al Suo Cospetto.


La Sacralità 

Della Vita 

E

Della Morte


In Un Tripudio

Di Ori d' Autunno.


Sì. Io Credo.

PRIMAVERA TORNERÀ!


Vedi anche:

http://www.senzafine.info/2020/11/albori-di-marina-zilio.html

https://www.senzafine.info/2020/10/nuvole-sfilate-nuvole-sfilate-brandelli.html

http://www.senzafine.info/2020/09/fra-terra-e-cielo-di-marina-zilio.html

http://www.senzafine.info/2020/08/ambrosia-di-marina-zilio.html

http://www.senzafine.info/2020/08/fluisce-di-marina-zilio.html

http://www.senzafine.info/2020/07/chiaroscuri-di-marina-zilio.html

Commenti

Post popolari in questo blog

LA PUTTANA di Zahoor Ahmad Zargar

L'INCUBO di Samina Zargar

UNA STUDENTESSA DI MEDICINA DEL KASHMIR DIPINGE SU FOGLIE PER SCONFIGGERE LO STRESS DA COVID-19 da GlobalVoices