QUALCUNO È USCITO VIVO DAGLI ANNI OTTANTA, recensione di Vincenzo Trama dalla rivista IL FOGLIO LETTERARIO


 IL FOGLIO LETTERARIO

La rivista de IL FOGLIO LETTERARIO EDIZIONI dal 1999
www.ilfoglioletterario.it

Numero 17 - Settembre 2020

Il Foglio Letterario

 ANNO 21 – Numero 17 (NUOVA SERIE) Settembre 2020

VENT’ ANNI (+1!!!) DI EDITORIA INDIPENDENTE

IL Foglio Letterario dal 1999 – Editore in Piombino dal 2003

LA RIVISTA è al link   http://www.ilfoglioletterario.it/2020/09/

INDICE

EDITORIALE Vincenzo Trama:Gordiano Lupi LETTERATURA E CULTURA: DAVVERO NE HAI PAURA? Giorgio Caproni, poeta di Livorno e Genova Gordiano Lupi La scuola, trincea di libertà  

Patrizia Raveggi Pianeta Est: Mille scuole per il millennio

 Luca Palmarini Ma che velocità!

Vincenzo Trama Parziali ritratti d’autore: Gianfranco Franchi

Antonio Messina SULL’EDITORIA E ALTRE COSE (IN)UTILI Brandelli di uno scrittore precario: Lo stato dell’editoria. La tradizione che (r)esiste, Amazon e tutto il resto  

Mirko Tondi Storiacce editoriali: Se sia meglio pubblicare che saper scrivere

Sergio Calzone Il lavoro editoriale: intervista a Le Commari Edizioni

Vincenzo Trama CINEMA E DINTORNI Visti da Gordiano Lupi: La liceale di Michele Massimo Tarantini Retrospettiva: Le insegnanti della commedia sexy italiana FUMETTI: PERCHÉ NON DI SOLO PROUST VIVE L’ UOMO! Tavole incendiarie: Giorgio Borroni, , Riccardo Iacono, Massimiliano Bertolotti, Davide Peddis, Valentina Coda, Silvia Bartoli, Davide Toscano, Matteo Acerbi, Francesco Starace Verde, Daniele Ariuolo, Samanta Panichi, Ale Maca, Valerio Stacchini, Toni Vieconti, Obluoquor Manga e altro: Manga fever - Slam Dunk  Giulia Campinoti RECENSIONI LIBRI VECCHI E NUOVI  Gordiano Lupi: Il cinema horror 1970-1990, Federico Tadolini, Sensoinverso Edizioni Gordiano Lupi: L’alba dello scudetto, Simone Manservisi, Ultrasport Gordiano Lupi: Nives, Sacha Naspini, E/O Vincenzo Trama: Soggetti del verbo perdere, Stefano Amato, VerbaVolant Edizioni Vincenzo Trama: Qualcuno è uscito vivo dagli anni ‘80 - Storie di provincia e altri mali - Stilo Editrice Vincenzo Trama: Incontri, Leila Baiardo, Le Commari Edizioni BENDING

DEMOCRAZIA MUSICALE Alessio Santacroce: Coclea POESIA E (DI)VERSI LIRICI Valentina Peluso presenta Tsering Woeser

RACCONTI E SCRITTURE Selezione a cura di Redazione: La favella – Gioia Conforti (D)istruzione – Marco Del Colombo Il guru – Cristian Palmas Intervista esclusiva al ministro della pubblica (d)istruzione – Frank Iodice La sanguinosa tragedia – Patrice Avella

 

da UN NUMERO DELLA RIVISTA 

VINCENZO TRAMA –FRANCESCO DEZIO – 

QUALCUNO È USCITO VIVO DAGLI ANNI OTTANTA


Francesco Dezio

Qualcuno è uscito vivo dagli anni ottanta – Storie di provincia e altri mali –

Stilo Editrice – pag. 120 – Euro 12

Francesco Dezio ha una storia particolare. Uscito nel 2004 con Nicola Rubino è entrato in fabbrica per Feltrinelli, sparisce per un po’ dalle scene, lavorando dietro le quinte come illustratore, grafico, disegnatore meccanico e un mucchio di altre cose diverse. Tuttavia non smette mai di scrivere, nonostante di suo in giro non si legga quasi più niente. Per fortuna TerraRossa Edizioni (QUI!) riporta in vita il suo esordio, fa uscire anche il nuovo romanzo La gente per bene e torna a dare visibilità ad una penna i cui tempi marziani di oggi avevano sancito la fine: troppo poco social – forse – di certo non autore distopico, youtuber incallito o influencer con l’idea di promuoversi con Tik Tok. Francesco Dezio ha la presunzione – ancorché la colpa, ammettendolo egli stesso – di curarsi della scrittura e basta. Cerca di esprimersi con voce personale, alternando stralci di vita vissuta a ricostruzioni di una periferia morente, fatta di casermoni e cemento a perdita d’occhio. 

[]

Dezio racconta Bari e i suoi dintorni con una prosa asciutta, diretta, che scandisce il quotidiano caldo e appiccicoso della sua gente, spesso disadattata (Qualcuno è uscito vivo dagli anni ’80 – Storia di un punk di pronvicia – ) o che cerca di sbarcare il lunario (Bari, Londra, MSC – Storia di Carla – ), ma anche desolazioni industriali (L’outlet di Molfetta – Storia della Gnutti – ) o “semplici” desolazioni sentimentali (Appuntamento al Pianeta – Storia di noi due – ). 

CONTINUA A LEGGERE QUI

http://www.ilfoglioletterario.it/vincenzo-trama-francesco-dezio-qualcuno-e-uscito-vivo-dagli-anni-ottanta/
vincenzo tramahttps://twitter.com/VincenzoTrama :il social; 

http://deathofnoise.wixsite.com/vincenzotrama :il sito; 

http://www.ilfoglioletterario.it/ :la rivista

Vedi anche:

Commenti

Post popolari in questo blog

MANCHERÀ di Marina Zilio