sabato 24 novembre 2018

IL SEGRETO DI EVA, mostra a Genova, fino al 31-12-2018

 IL SEGRETO DI EVA 
VI tappa Genova-
Museo di Sant’Agostino
21 novembre - 31 dicembre 2018

ART Commission in collaborazione con il Festival dell’Eccellenza al Femminile e il Museo di Sant’Agostino di Genova presenta la
VI tappa del collettivo d’arte contemporanea tutto al femminile
 IL SEGRETO DI EVA.

La mostra sarà inaugurata nell’ambito del Festival dell’Eccellenza al Femminile,  mercoledì  21 novembre alle 16.30 presso i il deposito lapideo del Museo di Sant’Agostino.
La mostra curata da Virginia Monteverde e per la presentazione critica da Viana Conti,  torna a Genova dopo quasi tre anni, da gennaio 2016 a oggi è stata infatti presentata in altre città italiane : Varese, Vercelli e Siracusa e lo scorso maggio anche all’estero nella capitale greca,  Atene.

Le opere saranno allestite nel deposito del Museo di Sant’Agostino, tra marmi, sculture, resti di chiese e palazzi, testimoni di una Genova antica, ricca di storie, miti e leggende.
Ben si presta dunque questo luogo per il collettivo Il Segreto di Eva  che  con questa mostra propone una visione artistica del mito, della leggenda e del mistero attraverso la sensibilità propria dell'Immaginario femminile.
Un percorso che si dipana seguendo il filo conduttore della fantasia per esplorare le strade del dialogo fra arte e storia, per arrivare alle radici del Genius Loci che cattura e affascina la mente del visitatore.
Le artiste :  Connie Bellantonio, Isabel Consigliere , Carla Crosio, Georgia Fambris, Sabina Feroci, Lory Ginedumont,  Carla Iacono,  Pina Inferrera, Margherita Levo Rosenberg,  Odile Maro, Luisa Mazza, Virginia Monteverde, Paola Rando, Renata Soro.
Le categorie d’arte visiva in cui rientrano, o da cui sconfinano, le artiste in mostra sono la digital art, la fotografia, l’installazione concettuale, oggettuale, simbolica, gestuale, il video, la pittura, la scultura. Sono quindi rappresentate, nel contesto espositivo, la tradizione e l’innovazione, in territori in cui la tecnologia dialoga con la poesia, la dimensione onirica, filosofica, psichica, alchemica, extra e intrapersonale, performativa e scritturale. Si stabiliscono legami e continuità tra le opere delle artiste in mostra, il cui terreno comune è donna.(…) (dal testo  di Viana Conti )
La mostra sarà visitabile fino al 31 dicembre 2018.
Tacco punta tacco, intrallazione ambientale di Margherita Levo Rosenberg

Nessun commento:

Posta un commento