UOMO O DONNA di Angela Fabbri


UOMO  o  DONNA?  un dramma a tesi  ( * )



Si parla tanto di ETERO e di OMO, quando, in natura, gli esseri viventi sono quantomeno BISESSUALI.

Persino gli ASESSUATI hanno una doppia vita. Ad esempio certi microscopici polipetti d’acqua dolce o salata vivono fissi in una colonia indistinta attaccata alla roccia o al fondale, ma prima o poi alcuni si liberano in altrettante piccole meduse che nuotano via: mettono in pratica quella che noi chiamiamo Generazione alternata o Metagenesi.

Ci sono PESCI  ROSSI (quelli che quando ero piccola vivevano liberamente nei canali) che, procedendo in una lunga e sana vecchiaia, diventano giganteschi e, da maschi, si trasformano in femmine feconde.

Perché in NATURA la vita di un essere non viene mai sprecata.

Tornando in società, invece, la domanda è questa << Ma tu… sei maschio o femmina? >>, anzi, per essere precisi, parlando del nostro mondo umano che è più raffinato << Ti piacciono gli uomini o le donne? >>



(Angela Fabbri 29 luglio 2018)



( * )  Ho rubato il titolo a uno sketch del film “Un Re a New York” (GB 1957)

         di Charles  Chaplin 

Commenti

Post popolari in questo blog

LETTERA APERTA AI DIRIGENTI DI AMATORI NUOTO SAVONA di Renata Rusca Zargar

Recensione di UN'ALTRA STRADA, Matteo Renzi, Marsilio editori, a cura di Renata Rusca Zargar

INIZIO CORSO PRESSO LA BIBLIOTECA DI QUILIANO (SV) di Renata Rusca Zargar