Lacrime di ghiaccio di Marina Zilio

Lacrime di ghiaccio

Lacrime
di ghiaccio
cadono
leggere
su di Noi.

Invitano
alla
Pace.

Invitano
a Placare
le ridde.

Invitano
alla Riflessione
e alla Preghiera.

Leggère
si  posano
su
Fiori
appena
Sbocciati,

su
Teneri
Virgulti,

su
Fresche
Erbette.

Rabbrividiscono
le Sofferte
Membra,

godono
gli Occhi
del
Bianco
Natale,

esultano
gli Animi
Afflitti
nella Fede
nel Verbo
Incarnato.

Sferzano
Venti
Gelidi
gli
Scheletri
d' Alberi
Spogli

Imploranti
ai
Cieli

a
Memoria
e Monito
per
Uomini
di
Buona
Volontà!


Commenti

Post popolari in questo blog

#IoRestoACasa da SIMONA BELLONE

Roberto Burioni "La grande sfida" recensione di Renata Rusca Zargar