SOSPESI di Marina Zilio

Sospesi

Sospesi
tra Bene
e Male,

Vita 
e Morte

Guardiamo
Attoniti
Panorami
Desueti,

Incerti
Orizzonti,

Prospettive
Ancor
Ignote.

Cadono
Incessanti
le Piogge,

Lacrime
Trattenute
Inumidiscono
gli Occhi

Stanchi
di Orrori
e di Morte.

Pigolano
Sommessamente
i Pennuti

in Trepidante
Attesa
di Tempi
Migliori.

Pur
Titubante
e Incerta

Confortata
da Visioni
Incantate

Sì. Io Credo.

PRIMAVERA TORNERÀ!

VEDI ANCHE:
http://www.senzafine.info/2020/05/schiarite-di-marina-zilio.html
http://www.senzafine.info/2020/05/nubi-sfilate-di-marina-zilio.html?m=1
http://www.senzafine.info/2020/05/squarci-di-luce-di-marina-zilio.html

Commenti

Post popolari in questo blog

PREGHIERA MULTIRELIGIOSA A SAVONA a cura di USEI (Unione di Solidarietà degli Ecuadoriani in Italia) di Renata Rusca Zargar

PISCINA ALL'APERTO DELL'AMATORI NUOTO, SAVONA di Renata Rusca Zargar

Alessandro Quasimodo legge la poesia A VENEZIA di Luca Vincenzo Simbari