venerdì 19 maggio 2017

da AVAAZ: perché firmare le petizioni

Cari avaaziani,

Ho una confessione assurda da fare. Ho fondato Avaaz, e non firmo molte petizioni.

Ogni volta penso “sì ok, ma che differenza fa se aggiungo anche la mia firma?”, mi sembra di poter fare cose più importanti, come far sì che le nostre petizioni arrivino con forza ai destinatari.

Ma meno male che il resto di noi non fa lo stesso ragionamento. Perché, certo, la 1.035.823esima firma non fa da sola la storia, ma quel milione di firme tutte assieme la possono fare. Quelle firme vengono da un milione di persone che sperano e che ci credono. Che vogliono fare la loro parte, non importa quanto piccola, per migliorare le cose. E senza queste scelte di ciascuno di noi, il nostro movimento semplicemente non esisterebbe.

E nella vita di tutti i giorni è uguale. Ognuno di noi può essere quello che salta la fila, che non vota, che evade le tasse, o ignora un amico in difficoltà. Ma non lo facciamo. Perché?

Perché questo è quello che siamo. Perché è la cosa giusta da fare. Perché siamo cresciuti imparando a voler bene e ad aiutare gli altri. Perché sappiamo che sarebbe un mondo molto peggiore se tutti smettessero di fare la loro parte.

Ho sempre ammirato la decenza delle persone in questo nostro movimento. Per me siete un insegnamento continuo. E riflettendo sul perché firmiamo, ho ripensato al fatto che non firmo molte petizioni. E mi impegno a firmare di più. A fare anch’io questo gesto semplice e collettivo che ci fa sentire uniti agli altri nell’avere speranza, nel prendersi cura, con quel particolare tipo di forza che è possibile solo quando siamo uniti.

Clicca qui sotto per leggere e unirti a una chat globale e multilingue sui motivi per cui ognuno di noi firma (e manda messaggi, condivide, chiama, dona, manifesta). Questi tempi richiedono da tutti noi un impegno per i bisogni della nostra comunità e del mondo -- trova ispirazione nei motivi per cui firmiamo e condividi il tuo:

Perché firmiamo

So che molti di noi sono ispirati e motivati nel vedere scorrere la lista dei nomi degli altri firmatari sulle pagine delle campagne. Lo sono anch’io. Ora ci troverete anche il mio nome.

Con gratitudine per questa comunità così bella e sorprendente,
Ricken e il team

PS: ovviamente le petizioni sono solo l'inizio delle nostre campagne -- e le campagne di Avaaz sono tra le più efficaci e strategiche al mondo, campagne che non accettano un "no" come risposta e che non mollano mai fino alla fine! Molti di noi vedono solo la petizione iniziale. La nostra pagina delle vittorie racconta come sono andate a finire tante storie iniziate con una semplice firma. 

Nessun commento:

Posta un commento